In Evidenza,  Shave Experiences

Introduzione alla Rasatura Tradizionale

Passare dalla rasatura con il classico rasoio multilama a quella tradizionale “wet” richiede in genere una maggiore attenzione su alcune peculiarità che accompagnano quella che io definisco senz’altro un’evoluzione nella cura della propria persona.

PENNELLO
Il pennello da barba, il rasoio di sicurezza o a mano libera, il sapone da barba, le lamette, sono strumenti fondamentali per consentirci di affrontare con piacere questo processo. Qualcuno potrebbe obiettare che un pennello da barba vale l’altro, ma tengo a sottolineare che esistono sostanziali differenze nel “montaggio” dei saponi con le setole che compongono il pennello scelto (e di setole, vi assicuro che ce n’è di ogni genere!).
Definirei il montaggio una sorta di “interazione caratteriale” tra i due strumenti.
Attualmente i prezzi dei pennelli da barba variano notevolmente e orientarsi tra i molteplici materiali e marche può sembrare un’impresa titanica.
Chiariamo subito che per approcciarsi all’arte della rasatura tradizionale intesa come cura di sé non è affatto necessario spendere una fortuna! Per andare a colpo sicuro, potete scegliere un pennello in setola di maiale di buona qualità, versatile e di facile acquisto, come ad esempio un Omega 10048 dal costo assolutamente abbordabile.
I pennelli a setola animale necessitano di un “rodaggio”, cioè una sosta di ventiquattro ore in acqua che attiva le setole e che consente loro un adeguato montaggio con il sapone o la crema. Non a caso questa rasatura è chiamata “wet” shave…
Quando parlo di setole di provenienza animale mi riferisco anche a quelle di cavallo e di tasso, il più costoso e pregiato.

RASOIO
Il rasoio di sicurezza va invece scelto in base a dimensioni e peso. Un rasoio di qualità ben bilanciato ci permetterà di raderci con pochi passaggi ed evitare alla nostra pelle irritazioni, arrossamenti e tagli.
Il mercato offre un’ampia scelta di rasoi di sicurezza che possiamo scegliere a pettine chiuso oppure aperto e variare quindi l’esposizione e l’aggressività della lametta. Per una rasatura quotidiana o quasi, è consigliabile un rasoio a pettine chiuso.
Molti di noi si sono accostati alla rasatura tradizionale attraverso un Wilkinson Classic, probabilmente il rasoio di sicurezza più economico mai prodotto. Ma Edwing Jagger DE89BL è, a mio avviso, il rasoio entry level più adatto per cominciare e, successivamente, capire se questo tipo di rasatura fa davvero per noi.

SAPONE O CREMA
Neanche a dirlo, i saponi o le creme da barba svolgono un ruolo fondamentale in quanto rappresentano ciò che una donna definirebbe un trattamento di bellezza per la pelle del viso che, ricordiamolo sempre, resta il nostro primo biglietto visita.
Dunque scegliere un buon sapone o un’ottima crema, ricchi di ingredienti naturali e un elevato livello di grassi, ci permetterà di acquisire scorrevolezza, garantirà la necessaria protezione durante il passaggio della lama e, non da ultimo, lascerà la nostra pelle morbida e idratata.
Buttando un occhio al contenuto e in base al vostro budget, è possibile trovare un sapone di qualità nei punti vendita della grande distribuzione (come può essere un prodotto Proraso), oppure ci si può rivolgere alle botteghe artigianali per scoprire un mondo di ingredienti naturali, oli vegetali, di lino, d’oliva, di argan, di neem, burro di karité, elastina, Q10 e altri ancora.
Per quanto riguarda gli oli essenziali, aggiunti ai trattamenti e usati spesso come se fossero acqua fresca, consiglio di non sottovalutare eventuali reazioni allergiche.

LAMETTE
Infine le lamette….stainless, platinum, ricoperte, ciascuna con caratteristiche diverse quanti sono i tipi di pelle. Le Astra Platinum (Verdi) si confermano le più docili ed idonee al neofita, ma sarà senza dubbio la nostra pelle a scegliere quella giusta.
Per chi fosse sensibile all’argomento ecologico, vorrei sottolineare che questa forma di rasatura non genera produzione di rifiuti plastici o indifferenziabili in quanto le lamette usa e getta sono in acciaio, mentre quelle dei multilama sono miste tra plastica e metallo.

AFTER SHAVE
Il trattamento dopobarba può essere di base alcolica ma anche ovviamente non alcolica qualora non si gradisse l’effetto “frizzante“ sul viso. Nel primo caso il prodotto sarà liquido (splash) mentre nel secondo caso si parlerà di balsamo (balm).
In entrambi lo scopo è lenire eventuali irritazioni post barba e chiudere i pori al fine di conservare l’elasticità della pelle che abbiamo finora trattato con così tanta cura.
Così come per gli strumenti fin qui elencati, anche per questi prodotti la scelta è davvero vasta e personale.
C’è chi preferirà un after shave che non contrasti con il proprio usuale profumo (un scentless) e chi ne sceglierà uno in coerenza olfattiva con la crema scelta per radersi, così da garantire la persistenza della medesima fragranza sul viso.

ESPERIENZA
Quando parliamo di rasatura tradizionale parliamo di un’esperienza che ci allontana dalla prassi.
Un’azione consapevole che magicamente trasforma un DEVO in un HO VOGLIA di farmi la barba e che personalizza un gesto quotidiano in un momento tutto nostro….
Chi volesse approfondire le proprie conoscenze di questo originale mondo, può visitare il mio sito https://www.paulshave.club
per scoprire luoghi vicini e lontani aneddoti, e storie,consigli e, perché no, per poter interagire con domande o suggerimenti.
Sarete in ottima compagnia…..

Un commento

  • Matthew

    É con immenso stupore che mi sono imbattuto in questo sito. Più che solo un blando sito per amanti della rasatura. Quello che trapela dalla piacevole lettura di ogni singola recensione è l’amore per qualcosa di antico, una passione per la conoscenza, una ricerca per scoprire mondi nuovi. Tutti segnali a mio avviso di un qualcosa di “diverso”, di fuori dalla massa. È con immenso rispetto che ringrazio Paul per tutto il lavoro che c’è dietro questo sito.Boa sorte meu amigo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.